Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe Italiani Residenti all'Estero

 

Anagrafe Italiani Residenti all'Estero

ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO (A.I.R.E.)

- Cos’è l’A. I. R. E?

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n. 470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi. Essa è gestita dai Comuni in Italia sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle Rappresentanze consolari all’estero.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, come il rilascio di documenti di viaggio e di identità (passaporti e carte d’identità), nonché per l’esercizio di importanti diritti, come il diritto di voto in occasione di elezioni politiche e consultazioni referendarie, o per l'elezione dei rappresentanti italiani al Parlamento Europeo;

 

- Come si richiede l’iscrizione all’A.I.R.E.?

- E, se già iscritti, come cambiare indirizzo?

PORTALE DEI SERVIZI CONSOLARI FAST-IT

L’iscrizione all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero si richiede esclusivamente accedendo al portale dei servizi consolari FAST-IT. Il portale aspira a divenire il canale privilegiato di contatto tra i connazionali e la Sede consolare di competenza, in sostituzione dei mezzi di comunicazione tradizionali (e-mail, posta, fax, ecc.). Il portale, infatti, permette il trattamento della pratica per via
telematica, senza doversi recare di persona presso la Cancelleria Consolare. E’ possibile accedere al portale tramite il link https://serviziconsolarionline.esteri.it e poi cliccando su “REGISTRAZIONE” a fondo pagina per creare l’account. Si consiglia di accedere da un PC e non da uno smartphone. I cittadini italiani residenti all’estero possono accedere ai servizi consolarionlineFAST IT anche con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Si informano i connazionali che si dovrà utilizzare il portale per le richieste di iscrizione AIRE e variazione indirizzo nella stessa circoscrizione consolare.

- E se ci si sposta da un’altra Sede?

Il connazionale già registrato AIRE presso un’altra Sede dovrà procedere ad una nuova iscrizione e non ad una semplice variazione di indirizzo. In questa fattispecie, qualora l’account sia ancora registrato sulla sede di provenienza, si invita l’utente a cancellare il profilo esistente e crearne uno nuovo.

- Quali documenti occorre presentare per l’iscrizione AIRE?

Affinché la richiesta di iscrizione AIRE possa essere accolta, sarà necessario allegare alla propria domanda inviata tramite il portale FAST-IT i seguenti documenti:

- Copia fronte/retro di un documento d’identità italiano in corso di validità

- Copia fronte/retro della carta di residenza belga (carta E o E+ o P), oppure l’annexe 8 definitivo o un attestato di residenza recente con la menzione che si è iscritti nel registro stranieri del Comune belga di residenza.

Tali documenti vengonorilasciati dallo stesso Comune solo dopo la verifica da parte dell’ufficiale di polizia presso l’indirizzo dichiarato.

Tutte le richieste INCOMPLETE, ossia mancanti di uno dei documenti sopra menzionati, oppure con allegati ILLEGIBILI saranno RIFIUTATE. In questo caso, occorrerà presentare nuovamente la domanda con tutti gli allegati. Qualora la richiesta sia fatta per più membri della stessa famiglia, i documenti sopra menzionati dovranno essere forniti per ciascun componente del nucleo famigliare, insieme ad uno stato di famiglia recente rilasciato dal Comune belga di residenza.

Nel caso in cui i figli siano nati all’estero e la loro nascita non sia stata ancora trascritta in Italia, occorrerà prendere appuntamento con l’Ufficio Stato Civile tramite il portale prenota on-line. Lo stesso vale per tutti gli aggiornamenti relativi allo stato civile (matrimonio, divorzio e morte coniuge/parente o congiunto).

-Attestato di iscrizione AIRE

Si ricorda che la conferma di iscrizione AIRE viene inviata, generalmente via e-mail dal Comune italiano direttamente al connazionale. Dunque qualora si desideri ricevere un attestato di avvenuta iscrizione con data di decorrenza dello stesso, occorrerà richiederlo direttamente al Comune e non all’ufficio AIRE di questa Cancelleria Consolare.

- Per richieste che includono figli minori

La richiesta di iscrizione/variazione indirizzo di un minore convivente con uno solo dei genitori deve essere presentata oltre che con la richiesta di iscrizione/variazione indirizzo firmata dal genitore convivente anche con l’atto d’assenso firmato dal genitore non convivente.

Qualora non sia possibile acquisire il consenso, l’istante dovrà fornire alla Cancelleria Consolare l’ultimo indirizzo conosciuto dell’altro genitore oppure un contatto telefonico o un indirizzo e- mail. Altrimenti dovrà fornire – ove non già presente agli atti di questa sede – evidenza documentale dell’impossibilità di ottenere il suddetto consenso (per esempio per la morte o irreperibilità dell’interessato). Nel caso di sentenza che attesti l’affidamento esclusivo del minore al genitore richiedente, sarà necessario allegare alla domanda di  iscrizione, copia della sentenza stessa.

N.B. IL MANCATO AGGIORNAMENTO delle informazioni, in particolare quelle riguardanti il cambio di indirizzo rende IMPOSSIBILE a questo Ufficio il contatto con il cittadino, sia per l’invio di informazioni che lo riguardano,
sia per il ricevimento dei plichi elettorali in caso di elezioni e rallenta l’eventuale richiesta del PASSAPORTO.

-Data di decorrenza dell’iscrizione A.I.R.E.

Il Decreto Legge 25 marzo 2019 n. 22 ha stabilito che tutte le iscrizioni AIRE, effettuate dai Comuni in base a domande presentate agli Uffici consolari a partire dal 26 marzo 2019, avranno decorrenza dalla data di presentazione della domanda, purché completa.

 

 

 


44