Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Misure adottate in Belgio

 

Misure adottate in Belgio

02/08/2021

Misure adottate in Belgio

A seguito del miglioramento del quadro sanitario e dell’avanzamento del piano vaccinale, sono state superate molte delle restrizioni in vigore nei mesi scorsi, a cominciare dal divieto di circolazione notturna abolito ormai dal 8 maggio.

Il 9 giugno ha preso avvio il “Piano Estate”, con complessivi allentamenti che hanno comportato al quasi completo superamento delle restrizioni introdotte a partire dallo scorso autunno, restando limitazione al numero delle persone che possono essere raccolte intorno ad un tavolo (8), all'orario di apertura dei servizi della ristorazione (fino all'1:00), al numero massimo di partecipanti a grandi eventi etc.

A partire dal 13 agosto per partecipare ad eventi all'aperto con più di 1500 persone sarà necessario munirsi di certificazione attestante l'avvenuta vaccinazione (ciclo completo più due settimane),  la sottoposizione a tampone molecolare nelle 48 ore precedenti o l'avvenuta guarigione dal Covid nei sei mesi precedenti (cd. "Covid SZafe Ticket").

 Per maggiori approfondimenti sul Piano Estate si rimanda al sito belga dedicato.

Confermata, inoltre, la fine del divieto di viaggi non essenziali da/per l'area UE-Schengen a partire da lunedi 19 aprile, pur con il mantenimento di alcune restrizioni in termini di tamponi molecolari all'ingresso e di quarantena in arrivo da “zone rosse” (si veda sezione successiva, "Viaggi verso il Belgio".

Come regola generale, l’uso della mascherina resta obbligatorio nella maggior parte dei luoghi aperti al pubblico, nonché nei luoghi pubblici ad alta frequentazione (ad es. le vie commerciali), che è compito dei borgomastri individuare. Rimane d’obbligo la mascherina sui mezzi di trasporto pubblico e all’interno degli esercizi commerciali. Nella Regione di bruxelles-Capitale l'uso della mascherina é obbligatorio sull'insieme del territorio.

Secondo i protocolli, in caso di contatti stretti con casi confermati si procederà ad effettuare un tampone sette giorni dopo l’ultimo contatto. È inoltre possibile accedere ai test anche per i pazienti sintomatici che non abbiano avuto contatti stretti con casi confermati,oltre che le persone che devono farsi testare per poter viaggiare all'estero. Specifiche disposizioni regolano i casi di rientro da una zona catalogata dal Belgio come rossa, (vedi sezione successiva "Viaggi verso il Belgio").

A fini di prevenzione della diffusione dei contagi, è raccomandato di scaricare la app “Corona alert”, che permette con il ricorso alla tecnologia bluetooth e nel rispetto della riservatezza, di avvertire gli utenti circa eventuali contatti ravvicinati con persone rivelatesi successivamente positive al Covid-19.


569