Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Viaggi verso il Belgio

 

Viaggi verso il Belgio

 10/06/2022

 

 

Tutti coloro che intendano recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento può tuttora comportare un rischio di carattere sanitario o comunque connesso alla pandemia da COVID-19. La Farnesina raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19.

In linea generale, il Belgio ha ormai messo fine a tutte le precedenti misure restrittive all’ingresso. Pertanto, non sono più di applicazione le precedenti regole relative alla compilazione del Passenger Locator Form - PLF e non vi sono più obblighi di presentare certificazioni di vaccinazione/guarigione/test o di osservare periodi di quarantena. Resta invece l’assoluto divieto di viaggiare in caso di positività al Covid-19.

Limitate misure restano in vigore solo nel caso di arrivi in provenienza da Paesi considerati ad alto rischio fino all’obbligo di quarantena e test obbligatori il primo ed il settimo giorno nel caso di Stato membro UE/Schengen o al divieto di ingresso per i non residenti nel caso di Paese extra UE/Schengen.
Uno utile schema riassuntivo è disponibile sull’apposita pagina del pertinente sito istituzionale.
Chi, trovandosi in Belgio per un breve soggiorno, dovesse risultare positivo al Covid-19 prima del rientro in Italia, potrà chiamare il centro Corona Tracing di Bruxelles al numero 02/2141919 per indicazioni.
Per approfondimenti, si prega di visitare il sito www.info-coronavirus.be/fr/faq/, alla sezione “International” o l’apposita pagina del Ministero degli Affari Esteri belga.

 

 

 


Luogo:

atori

570