Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Viaggi verso il Belgio

 

Viaggi verso il Belgio

I viaggi per turismo da/verso il Belgio restano vietati almeno fino all’8 giugno.

Rientro di residenti e viaggi per lavoro o necessità
La regola generale è che tali viaggi sono sempre consentiti, in presenza della necessaria documentazione (carta di residente, lettera di missione della Istituzione/ditta di appartenenza e lettera di invito della Istituzione/ditta in Belgio, giustificativi della necessità)

Periodo di autoisolamento
Ai viaggiatori in arrivo in Belgio è richiesto di osservare per precauzione un periodo di autoisolamento domiciliare di 14 giorni.
Dalla misura sono esclusi i viaggi di natura professionale e gli altri viaggi considerati “essenziali” svolti nel quadro di: assistenza ad anziani, minori e persone vulnerabili, affidamento condiviso di un minore nel quadro di una sentenza di divorzio, visita al coniuge o al partner legale che non viva sotto lo stesso tetto, cura degli animali, stesura di atti notarili, partecipazione a funerali in presenza di massimo 15 persone e la partecipazione a matrimoni; sarà in ogni caso necessario essere in possesso di prove documentali a giustificazione di tali spostamenti (certificati, stati di famiglia, etc).

Per approfondimenti, consultare anche il sito del "Centre de Crise" belga.

Precisazioni per i membri del Corpo Diplomatico e delle OO.II.
I viaggi essenziali da/verso l’estero legati all’esercizio delle proprie funzioni sono autorizzati ma è fortemente raccomandato che l’interessato abbia una dichiarazione in questo senso rilasciata dalla propria Ambasciata/Organizzazione. Più in generale, la loro partenza così come quella dei loro familiari è sempre permessa, ma nel caso di rientro da viaggi non essenziali (v. paragrafo precedente) è richiesta la misura dell’autoisolamento per 14 giorni. Per approfondimenti, vedere l’apposita Informativa del Protocollo belga.

N.B.: resta inteso che in caso di viaggi in provenienza dall’Italia, sarà cura dell’interessato verificare che ricorrano le condizioni per lo spostamento all’interno del territorio nazionale ai fini del raggiungimento dell’aeroporto o della frontiera.


570