Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

“YOUTH4CLIMATE: DRIVING AMBITION” – BANDO per partecipare all’incontro dedicato ai giovani di tutto il mondo (Milano dal 28 al 30 settembre 2021).

Data:

10/02/2021


“YOUTH4CLIMATE: DRIVING AMBITION” – BANDO per partecipare all’incontro dedicato ai giovani di tutto il mondo (Milano dal 28 al 30 settembre 2021).

Fino al prossimo 1 marzo sarà possibile presentare la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE a “Youth4Climate: Driving Ambition”, l’incontro dedicato ai giovani di tutto il mondo, che si terrà a Milano dal 28 al 30 settembre 2021. L’evento precederà la Conferenza delle Parti COP26 di Glasgow dedicata alle azioni da intraprendere a livello mondiale per affrontare i cambiamenti climatici. Ogni giovane di età compresa tra i 15 e i 29 anni potrà candidarsi autonomamente per partecipare all'evento.
L’Italia, Paese organizzatore dell’evento, sosterrà i costi di viaggio e soggiorno relativi alla partecipazione dei giovani.
La partecipazione dei giovani all'evento avverrà tramite una selezione pubblica, condotta da un apposito comitato, composto dall'Ufficio dell'Inviata dell'ONU dei Giovani, Children and Youth constituency to United Nations Framework Convention on Climate Change (YOUNGO) e Italia (Ministero dell'Ambiente).
L'evento vedrà la partecipazione di massimo 400 giovani, nel rispetto di un'equa rappresentatività di genere, equilibrio geografico e inclusione sociale. Idealmente, saranno selezionati due giovani per ciascuno dei 197 Paesi parte dell'UNFCCC, o almeno 60 giovani di ciascuno dei cinque gruppi regionali riconosciuti dalle Nazioni Unite.
I criteri di selezione previsti premiano il comprovato attivismo del giovane sui temi del cambiamento climatico e dello sviluppo sostenibile, dimostrabile attraverso un impegno diretto se non addirittura con la guida di un programma o iniziativa sul tema. In particolare, attraverso la compilazione di un questionario, già in uso alle Nazioni Unite, i candidati dovranno dimostrare tra le altre cose di avere: pensiero strategico; leadership e motivazione; nonché' dimestichezza dei temi legati al cambiamento climatico.
Costituiscono criteri desiderabili per i candidati la conoscenza del processo dell'UNFCCC e le precedenti esperienze nel campo dei negoziati multilaterali sul clima, compresa la competenza nella redazione di proposte e documenti tecnici e/o politici.
Il questionario di selezione consiste di sei domande, a risposta aperta e chiusa, per la valutazione delle risposte a domanda aperta è stata creata un'apposita una griglia di valutazione.


625