This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

INNOVAZIONE, DESIGN E SOSTENIBILITÀ: LECTIO DI STEFANO BOERI SU “URBAN FORESTATION AND ARCHITECTURE: IL SISTEMA MILANO”

Date:

09/29/2021


INNOVAZIONE, DESIGN E SOSTENIBILITÀ: LECTIO DI STEFANO BOERI SU “URBAN FORESTATION AND ARCHITECTURE: IL SISTEMA MILANO”

Oggi l’Ambasciata d’Italia a Bruxelles ha ospitato in Residenza una iniziativa di promozione integrata del design, dell’architettura e dell’innovazione sostenibile italiana incentrata su Stefano Boeri che ha parlato ad una qualificata platea belga ed europea su “Forestazione urbana e architettura. Il sistema Milano”.

La presentazione ha passato in rassegna i principali progetti architettonici verdi in Europa e, più in particolare, in Belgio. Proprio ieri è infatti stato inaugurato il Palazzo Verde ad Anversa: l’edificio, che ospita 86 alberi, 1000 arbusti e 1200 piante, raggiunge 780 m2 di superficie verde totale, diventando l’edificio più verde del Belgio. Boeri ha anche annunciato un ulteriore progetto in corso di progettazione a Bruxelles.

Sono proprio le città infatti, secondo Stefano Boeri, a svolgere un ruolo di primo piano nella battaglia contro le conseguenze del cambiamento climatico.

Boeri ha anche presentato il sistema Milano: il Bosco Verticale, il Salone del Mobile appena concluso, la Triennale ed il progetto “Forestami”, protagonisti della eccellenza italiana dell’architettura verde e del design sostenibile anche in termini di futuro ed innovazione nel settore economico, sociale, culturale e ambientale. Il rispetto dell’ambiente e la lotta al cambiamento climatico sono infatti priorità della diplomazia italiana che quest’anno è impegnata con due grandi appuntamenti internazionali, la presidenza del G20 e la co-presidenza, insieme al Regno Unito, della COP26, come indicato in apertura dall’Ambasciatore Genuardi.
La lecture, svoltasi alla presenza di una platea qualificata e variegata di esponenti istituzionali, culturali, appartenenti al mondo del design e dell’architettura belgi, nonché degli attori del Sistema Italia in Belgio, è stata seguita da un’animata e interessante sessione di Q&A.


674